Touch 1×03 “La sicurezza dei numeri”

“Nella foresta tropicale vivono 3.000.000 di specie animali, tra queste ci sono le formiche rosse, che vivono sotto terra, sotto la costante minaccia che un alluvione le spazzi via, alla natura non interessa se una specie vuole sopravvivere deve dimostrare di meritarlo. Quando arriva un’alluvione le formiche rosse si aggrappano l’una all’altra, creando una zattera vivente che galleggia sulle acque, per mesi se è necessario. Come fa una specie a trovare uno stratagemma simile, per istinto, per tentativi ed errori. C’è stata una fornica che mentre veniva spazzata via dall’acqua si è aggrappata a un’altra? Scoprendo che insieme potevano galleggiare? E se fossi tu a sapere cos’è necessario fare, ma non potessi parlare, come ti faresti capire dagli altri? Come chiederesti aiuto? “

Martin riceve una telefonata dall’istituto, ma dall’altra parte nessuno parla, ipotizza che sia stato Jake così corre li anche se è notte, entra nella stanza 5 ma il bambino non è li, inizia a cercarlo e lo trova che scrive ripetitivamente i numeri 3287, Jake gli mette in tasca un foglietto, c’è illustrato un drago assieme ai numeri

Martin va dal professore Artur e gli chiede se puù ignorare i numeri o se quella d’ora in poi sarà la sua vita, il professore gli dice che è libero di fare quello che vuole, ma che è chiaro che facendo così succederanno cose brutte e Jake soffrirà “quei numeri indicano un disordine nell’universo, Jake sente il dolore delle persone collegate a quei numeri, finchè non sistema le cose continua a soffrire” Martin gli fa notare che gli assistenti sociali lo stanno tenedo d’occhio e che gli potrebbero portare via suo figlio, così il professore si offre di aiutarlo, ma Martin rifiuta

Siamo in Africa e una donna finisce di dare l’esame d’informatica, intato dei bambini fuori dall’aula coi computer mettono un tappo di bottiglia schiacciato sulla chiusura della finestra, così che questa non si possa chiudere del tutto.

C’è una gara di ballo globale in tempo reale su internet

Siamo in America, nel posto dove viene fatta questa gara e troviamo una ragazza che si deve incontrare con una persona all’esterno del tendone.

Sotto gli occhi di Martin una tipa corre all’impazzata e attraversa la strada senza guardare, un taxi la investe, fa un bel volo e Martin la soccorre, spunta un tizio che prende un quaderno dalla borsa a terra e scappa via, Martin lo segue [il perchè non lo capisco, era meglio rimanere con  la donna infondo si tratta di un semplice quaderno… ma il telefilm deve continuare]

La tipa che deve incontrare la persona misteriosa arriva al tendone dove si fa la gara di ballo e il campione in carica balla

Intanto la donna africana, Grace, va a chiamare la sua amica Sauda che è in casa con un uomo poco raccomandabile. Le dice che deve fare l’esame d’informatica per potersene andare entrambe via, in città, esce l’uomo che a momenti la strangola [bastardo], ma la sua donna riesce a farlo rientrare in casa.

Martin raggiunge il ladro di quaderni che gli spiega essere suo, lo guarda e ci trova tutte le pagine piene di numeri, esattamente come i quaderni del figlio. L’uomo dice di chiamarsi Principe Invisibile, che il quaderno è il suo libro mastro e che è in ritardo per il suo giro di ronda. “Il numero 3287 che significa?” chiede Martin che si sente rispondere “Che c’è il drago in giro”  [vi ricordate il foglietto che Jake ha dato al padre?]. Decide di seguirlo.

Jake all’istituto sta giocando con una macchinina, finchè arriva alla porta numero 6 [ve la ricordate?], e lancia l’ oggetto sotto alla porta, dentro alla stanza.

Saltiamo in Africa, dove dei bambini stanno provando i balli da fare alla gara globale

Torniamo da Martin che assieme al Principe invisibile, fa la ronda. Si fermano in un punto, il Principe vede una donna e svelto schiaccia il pulsante per il semaforo dei pedoni, lei attraversa, si rimettono in marcia, prende un garofano rosso da un fioraio e lo mette su di una panchina per autobus, dopo poco una donna di colore si siede e annusa il fiore. martin chiede:“Raccontami del drago” e il Principe risponde ” Ho provato ad ucciderlo, ho fallito”, “Cosa? Come?”, “Avevo una spada magica abbastanza  potente da uccidere il drago l’ho offerta al re, ma lui credeva fosse un trucco così l’ha sepolta tra le montagne di Clare, dietro un muro di pietra”, “E tu non puoi riprenderla?”, “Non sai niente di spade magiche verò? Non posso nenche toccarla!” poi gli dice che la battaglia finale avverrà quella stessa sera.  Si fermano davanti ad edificio e Martin vede arrivare prima la donna del passaggio pedonale e poi, dallatra direzione, la donna del garofano. Tira su la testa e vede il simbolo sull’edificio, un drago, così decide di entrare.

La ragazza che è nel tendone della gara ad aspettare il tizio, guarda sulla sua pagina di facebook e scopre che si è fidanzato [velocissimo]; arrivano le nostre amiche giapponesi che sono li per un concerto, parlano un pò con la ragazza e poi se ne vanno lasciando il cellulare sul bancone [ma non è un cellulare qualunque, ma il nostro cellulare vagabondo!!!]

Martin segue le due donne e scopre che c’è una causa in corso e che tale Roger King non si fa vivo da molto tempo e che hanno tempo tempo fino alle 18.00 di sera [non vi dicono qualcosa queste informazioni?!]. Mentre cerca d’intrufolarsi nella sala un suo “vecchio amico” giornalista lo riconosce, parlando parlando, lo sfida a trovare e a farsi rilasciare una dichiarazione da Roger King. Gli scrive l’indirizzo e guarda caso ricompare il mumero 3287

Intanto all’istituto Clea s’informa sulla stanza 6 e scopre che non c’è nessuno al suo interno. Riceve una telefonata dal numero di sua madre e dall’altro capo non le danno una bella notizia, visto l’espressione del suo volto.

3287 è il civico in cui Martin si reca e scopre che Roger King è morto e che li ci vive il figlio che non è interessato alla causa collettiva. Fa per andarsene quando vede la targa del nome del complesso di edifici “Claremont” (il monte di Clare), così torna a suonare il campanello e chiede al signore seccato se sa qualcosa del principe invisibile. La porta si apre e una volta seduti il signor Kingspiega che il principe invisibile era una storia che suo padre raccontava a lui e a suo fratello Walter. così capisce che il “Principe Invisibile” che ha conosciuto è Walter.

Torniamo in Africa e i bambini aprono la finestra della classe d’informatica per poter partecipare alla gara, manca il ragazzo che ha fatto “le prove” quindi ballerà un altro bambino.

Il signor King spiega a Martin che suo fratello aveva visto arricchirsi molti nella compagnia dove lavorava, così convinse il padre e altri ad investire i loro risparmi, ma la società sfruttò una scappatoia del contratto e riuscì a sottrarre agli investitori milioni di dollari, suo padre perse tutto e dopo poco morì e da quel momento suo fratello Walter scomparve. si scopre che la spada magica nella storia è la verità.

Clea corse in ospedale crede che la donna trovata sotto ad un ponte sia sua madre schizofrenica, ma vedendola capisce che si tratta di un’altra persona.

Il professore va all’istituto dove c’è Jake e scopre che il direttore è una vecchia amica, inventa una balla e si fa portare a fare un giro.

Martin visiona gli scatoloni con le cose del padre di Walter e trova una cassaforte, il figlio non sa la combinazione ma, guarda caso, martin digitando 3287 la apre [ma chi metterebbe il proprio civico come combinazione privata?] trova dei documenti e inizia a correre per andare all’udienza, ha pochissimo tempo.

In Africa invece Grace viene svegliata dalle grida di Sauda che subisce il pestaggio dal suo uomo.

Il professore viene portato alla fine del tour dell’istituto nella sala giochi e dopo poco Jake inizia a fare un forte ronzio con la bocca… Martin corre… Clea ascolta le grida dell’amica, finchè prende una pentola e inizia a batterla, l’uomo esce  e le dice di smetterla… Jake inizia ad urlare… Clea viene raggiunta da altre donne, che battono su pentole

Tocca al bambino a ballare per cercare di vincere la gara globale e ci da davvero dentro! Il campione è in difficoltà, perchè il pubblico adora il piccoletto… Clea fa scappare l’uomo… Jake urla… il bambino balla… Martin corre… Jake urla… il bambino vince la gara… Martin arriva alla redazione del giornale… la machinina esce da sotto la porta della stanza numero 6… Jake smette di urlare! [wow che sequenza adrenalinica]

Martin porta al vecchio amico giornalista la documentazione di Walter King che prova la truffa della società

La ragazza che ha ricevuto la buca ride guardando un video nel cellulare vogabondo e in quel momento l’ex campione della gara mondiale le passa davanti e le rivolge la parola così fanno amicizia.

“Gli esseri umani non sono la specie più forte del pianeta, ne la più veloce, forse neanche la più intelligente, l’unico vantaggio che abbiamo è la capacità di cooperare, di aiutarci a vicenda; possiamo identificarci con gli altri e siamo capaci di compassione, di eroismo, di amore e tutto questo ci rende più forti, più veloci, più intelligenti; per questo siamo sopravvissuti, per questo vale la pena vivere”

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...